Pap test e Hpv test: I nostri alleati contro i tumori al collo dell'utero - Poliambulatorio Venere Roma

Pap test e Hpv test: I nostri alleati contro i tumori al collo dell’utero

prevenzione tumore seno
Intervista ad una cliente del centro: cosa dicono di noi!
Giugno 17, 2019
visita ginecologica roma
L’importanza di una visita ginecologica periodica.
Luglio 19, 2019
Mostra tutto

Pap test e Hpv test: I nostri alleati contro i tumori al collo dell’utero

pap test roma
Oggi vogliamo parlare dell’importanza di effettuare periodicamente due esami a carattere preventivo, molto importanti, come il Pap test e l’Hpv test.

Che cosa è il Pap Test:

E’ un esame citologico e di screening, in grado di individuare in modo rapido e precoce la presenza di alterazioni nelle cellule della cervice uterina. Noi possiamo identificare le lesioni e alterazioni nel collo dell’utero, che nel tempo possono determinare lo sviluppo di un tumore, o identificare i tumori molto precocemente quando sono altamente curabili.

Quando fare il Pap-test?

Il Pap-test dovrebbe essere eseguito con regolarità. È consigliato ogni tre anni, a tutte le donne dopo l’inizio dell’attività sessuale o comunque a partire dai 25 anni di età, con una ripetizione dell’esame ogni 3 anni, fino all’età di 65 anni. Il Pap-test viene talvolta effettuato oltre i 65 anni, se la donna non ha rispettato il calendario della prevenzione.

Il Pap test è molto semplice. Come si svolge?

Viene prelevato un campione di cellule, tramite una spatolina, dal collo dell’utero durante la visita ginecologica. Ha una durata di pochi minuti, ma è un test che può salvare la vita e quindi è assolutamente raccomandato che tutte le donne lo eseguano. Purtroppo, in Italia, solo il 40% delle donne risponde ai programmi di screening effettuando regolarmente il Pap test. Alcune donne son titubanti nell’esecuzione del test, però è bene sottolineare che questo è un test:
  • Molto semplice
  • Dura pochi minuti
  • Non provoca dolore
  • Privo di complicanze
E soprattutto… Può veramente salvare la vita, identificando quelle lesioni iniziali, che nel tempo possono generare tumori.

Controindicazioni al Pap test:

L’unica controindicazione nell’esecuzione del Pap test è la presenza del flusso mestruale. È quindi opportuno eseguire il test:
  • Almeno 3 giorni dopo aver passato il ciclo mestruale
  • Una settimana prima del prossimo ciclo mestruale
La gravidanza, invece, non rappresenta una controindicazione per l’esecuzione dell’esame di screening. E’ comunque sempre opportuno informare il personale addetto del proprio stato.

Che cosa è l’HPV test?

Il Papilloma Virus è un virus che costituisce una famiglia di oltre 100 varietà e maggior parte di esse causa lesioni benigne come condilomi o papillomi che interessano le mucose genitali o orali. Il tumore del collo dell’utero nel 90% dei casi dipende dalla presenza del papilloma virus. Avere questa infezione non significa necessariamente che ci sia la presenza di un tumore. L’HPV test consente di rilevare le donne che hanno attiva questa infezione, così da poter individuare precocemente le lesioni a rischio di diventare tumori.

Quando fare l’Hpv test?

E’ un test molto indicato per donne di età superiore ai 30 anni, perché anche se è frequente riscontrarlo prima dei 30 anni, regredisce spesso spontaneamente. Le condizioni ottimali per fare l’HPV test sono: evitare l’uso di lavande, creme, schiume vaginali deodoranti intimi, astenersi dai rapporti sessuali e non a ridosso del ciclo mestruale.

Come si fa l’Hpv test?

Bastano pochi minuti per effettuare l’HPV test, le modalità di esecuzioni sono simili a quelle del Pap-test. Non è rischioso né doloroso.

Perché è opportuno fare Pap test e HPV test?

La combinazione del Pap test classico con l’HPV TEST individua la quasi totalità (98%) delle lesioni precancerose e dei tumori del collo dell’utero.        

Scopri il Pacchetto prevenzione contro il tumore al collo dell'utero